domenica 23 febbraio 2014

KRAPFEN

Buongiorno a tutti!!!
Eccoli qua, in tutta la loro bellezza e bontà....i sofficissimi krapfen fritti e farciti con confettura di fragole...mmm...
Come le ciambelle zuccherate fritte, anche questi dolci sono golosissimi...
In questa ricetta ho cambiato la modalità di lavorazione rispetto a come solitamente   preparo i dolci lievitati tipo brioche; il burro viene impiegato subito e lavorato con lo zucchero, invece di utilizzarlo alla fine dell'impasto. Ugualmente ne risulta un impasto lucido, ben incordato ed elastico. 
Per la versione al forno tempo fa ho pubblicato questi, ma la prossima volta proverò la cottura in forno anche di questi altri, per valutarne la differenza e vi farò sapere.
Ma andiamo subito agli... 

***
Ingredienti
250 gr di farina 00 e 250 gr di farina 0, 100 gr di burro, 50 gr di zucchero, 250 ml di latte, 4 tuorli, 25 gr di lievito di birra, 1 bustina di vanillina, 8 gr di sale, scorza grattugiata di 1 limone, zucchero a velo qb per la copertura, confettura di fragole qb per la farcitura, olio di semi per friggere.
***

Preparazione
Lievitino: far sciogliere il lievito in 150 ml di  latte tiepido, aggiungere 150 gr di farina, 1 cucchiaino di zucchero e mescolare con un cucchiaio. Coprire con un foglio di pellicola o con un panno umido e far lievitare in un luogo caldo (consiglio sempre il forno spento e preriscaldato a 50°) per 30’ c.a. (deve raddoppiare di volume).
Nella ciotola dell’impastatrice lavorare il burro morbido con lo zucchero, poi  continuare a mescolare aggiungendo 1 tuorlo alla volta, il sale, la vanillina e la scorza grattugiata del limone.
Versare 200 gr di farina, unire il lievitino e iniziare ad impastare. 
Versare successivamente  i 100 ml di latte rimasti e  anche il resto della farina (150 gr). 
Continuare ad impastare fino a che il composto si staccherà dalle pareti.

Spolverizzare con un po’ di farina il fondo di una ciotola, mettere l’impasto nella ciotola formando una palla. Ripiegare verso il centro i bordi della palla e capovolgerla. 
Coprire la ciotola con un panno umido  e far lievitare (luogo caldo-forno spento) per due ore c.a. (deve raddoppiare di volume).
Riprendere l'impasto, rovesciarlo su un piano infarinato e con un tagliapasta rotondo fare tanti dischi.
Disporre i dischi in una teglia o con carta forno o ben infarinata per poterli fare lievitare un'altra ora o più (devono sempre raddoppiare di volume).
Con i ritagli di pasta (vedi foto) ho formato dei minikrapfen a forma di cuore e stella :-)
Trascorso il tempo dell'ultima lievitazione far scaldare in un tegame abbondante olio e friggere i krapfen facendo attenzione a non farli scurire, quindi rigirarli spesso. 
Infine far scolare i krapfen su carta assorbente. 
Con una siringa per dolci fare un buchino su un lato dei krapfen e riempirli con la confettura di fragole. Spolverizzarli con abbondante zucchero a velo e servire!!!
Wow...strepitosi!
***

***
Il lievitino...
L'impasto...

Si versa l'impasto in una ciotola infarinata, si ripiegano i bordi al centro e si capovolge. Si fa lievitare fino al raddoppio di volume
Come diventa dopo la lievitazione...

Si rovescia l'impasto sul piano infarinato, si formano i dischi, si fanno lievitare nuovamente e si friggono.
Poi, con una siringa si farciscono con la confettura di fragole...e si spolverizzano con lo zucchero a velo...


I minikrapfen con i ritagli di pasta...


15 commenti:

  1. La mia fortuna è stata di essere seduta quando ho letto il post altrimenti darei collassata. Tu attenti alla mia salute con le tue splendide ricette goduriose.Complimentissimiiii!

    RispondiElimina
  2. Ahahahahahhaha, mi hai fatto morir dal ridere...grazie mille per i complimentissimiiii che ricambio di cuore!
    :-)

    RispondiElimina
  3. mmmmhhhh buonissime!!! E perfette per Carnevale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, eh già....a Carnevale ogni fritto vale! :-)
      Un abbraccio!

      Elimina
  4. Ti sono venute una meraviglia!!!!
    Complimenti davvero!!!
    Un bacione e a presto
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carmen, sei un tesoro, come sempre!!!:-)

      Elimina
  5. Mamma mia questi krapfen parlano da soli!!!!

    RispondiElimina
  6. Sono bellissimi, basta guardarli per immaginare quanto sono buoni e farsi venire l'acquolina in bocca!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mariachiara, gentilissima come sempre! Un caro saluto :-)

      Elimina
  7. Ecco! Tu mi fai morire con ste ricette, io vorrei evitare il fritto, ma poi dopo vedo ste cose e come faccio .... prima le ciambelle, poi i krafen .... ahhhhhhhhhh aiuto! Cedero' alla tentazione e porterò nel girone dei peccatori golosi e ingordi anche mio marito, ci strafogheremo di questi dolci buonissimi, perchè ogni tanto bisogna cedere e godersi questi puri piaceri per il palato. Ti ringrazio molto per essere il mio serpente tentatore :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahh!!! Troppo simpatica!!! Ma sì dai ...solo ogni tanto un piccolo peccato ce lo concediamo :-)

      Elimina
  8. Ciao sono Carla (Mestolo Lilla)
    ho la planetaria da un paio di giorni e la ricetta che desiderano a casa sono proprio queste delizie...
    spero di farli cosi belli e buoni come si vedono nelle tue foto!!!
    Con molto piacere ti ho assegnato un premio
    http://mestololilla.blogspot.it/2014/03/blogger-awards.html
    carletta, a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carla, piacere di conoscerti! Sono sicura che i krapfen ti verranno più buoni dei miei. :-)...fammi sapere....Ti ringrazio per il premio...non me lo aspettavo...ehm...lo ritirerò quanto prima. Grazie ancora! Un caro saluto! :-)

      Elimina