domenica 29 settembre 2013

CORNETTI SFOGLIATI, CROISSANT


Eccovi la ricetta dei cornetti sfogliati....non potevo non cimentarmi in questa delizia, come le brioches, anche i cornetti mi riportano indietro nel tempo, quando, nella pasticceria di mio zio, erano esposti in bella vista nella sua splendida vetrina.... 


La ricetta della pasta brioche la potete trovare qui, ma ve la riporto anche in questo post, così inserisco le dosi del burro per la sfogliatura.

***********************************
Ingredienti
250 gr di farina 00 e 250 gr di farina 0,100 m di latte, 150 gr di burro +250 gr per la sfogliatura, 130 gr di zucchero, 3 uova medie (il loro peso non deve superare 150 ml), 20 gr di lievito di birra, 1 cucchiaino di miele, 1 cucchiaino di essenza di vaniglia (o 1 bustina), scorza grattugiata di 1 limone, 1 pizzico di sale.
1 tuorlo con un po' di latte per spennellare prima di infornare e zucchero a velo per spolverizzare.

***********************************
Preparare il lievitino facendo sciogliere 20 gr di lievito di birra in 100 ml di latte tiepido. Aggiungere  100 gr di farina e mescolare il tutto. Far riposare 30' in un luogo caldo (io utilizzo sempre il forno spento, preriscaldato a 50°). Il lievitino sarà pronto quando sarà raddoppiato di volume e sulla superficie si saranno formate tante bollicine.

Versare il lievitino nella ciotola impastatrice e aggiungere i 400 gr di farina rimasti, lo zucchero, le uova, la vanillina, la scorza grattugiata del limone, il miele, il pizzico di sale. Impastare fino a rendere il composto omogeneo, poi aggiungere il burro a pezzetti e continuare ad impastare per 20' circa. L'impasto deve risultare liscio, lucido ed elastico. Riporre l'impasto in una ciotola, coprire con pellicola trasparente e far lievitare 2 ore nel forno spento.

Nel frattempo preparare il burro per la sfogliatura: prendere i 250 gr di burro, metterlo tra due fogli di carta forno e appiattirlo col mattarello fino a formare un rettangolo. Metterlo in frigo per 15' prima di procedere...(il burro non deve essere duro e neanche troppo morbido in modo da poterlo stendere facilmente sulla pasta brioche e procedere senza problemi alle pieghe per la sfogliatura).

Successivamente rovesciare l'impasto lievitato sul piano infarinato e col mattarello stenderlo delicatamente. Metterlo su una teglia e riporre l'impasto steso anch'esso  per 15' in frigo in modo che sia alla stessa temperatura del burro.

Tolti dal frigo sia la pasta brioche che il burro, si può iniziare il procedimento della sfogliatura.

Adagiare al centro della pasta brioche il rettangolino di burro e coprirlo facendo combaciare i due lembi della pasta brioche (vedi foto).

Stendere delicatamente ponendo davanti a voi il lato corto.
Ripiegare la pasta brioche (facendo la cosiddetta piega a tre) chiudendo prima un lato e poi sovrapponendo l'altro lato (dalle foto si comprende meglio, sembra difficile, ma non lo è, dovete solo stare attenti a non far fuoruscire il burro, altrimenti gli strati di sfoglia non si formeranno). Riporre in frigo per 30-45'.

Questa procedura della piega a tre va effettuata 3 volte (quindi altre due volte).

Stendere infine la pasta brioche sia in lunghezza che larghezza, formare un largo rettangolo e dividerlo poi in due rettangoli  più stretti.
Con un tagliapasta intagliare i due rettangoli e formare tanti triangoli, quindi procedere alla formatura dei cornetti arrotolandoli come indicato dalla foto.
Al centro di ogni triangolino potete mettere un cucchiaio di marmellata, un pezzetto di cioccolata, un cucchiaio di crema pasticcera oppure potete anche lasciarli vuoti.

Disponeteli su delle teglie rivestite con carta forno e fateli lievitare per altre due ore.
Spennellateli poi con uovo e qualche goccia di latte e infornate a 180° per 15-20' circa.
Una volta sfornati spolverizzateli con dello zucchero a velo. 
Strabuonissimi!!!

***************************************************
Vi riassumo le fasi della lavorazione...








6 commenti:

  1. Ricambio con piacere la visita ed anche i complimenti, hai davvero un blog interessante e ben curato. Vedo dalla tua presentazione che anche tu sei mamma di due bimbi (io due maschietti) e con molta umiltà ti sei avventurata in questo mondo culinario virtuale, che da molte soddisfazioni è da la possibilità a persone come noi con una passione in comune di conoscersi e imparare sempre qualcosa di nuovo.
    Mi inchino davanti ai tuoi cornetti, favolosi! Sono sempre stata molto attirata nel sperimentarli, ma i tempi così lunghi di preparazione mi frenano un po' ... ci vuole davvero una giornata! Aiuto! Chissà se i bimbi me lo permetterebbero. Tu come li hai tenuti a bada? :-)
    Mi ha fatto piacere fare la tua conoscenza ... ti aggiungo volentieri ai miei blog amici.
    Ciao a presto Erika

    RispondiElimina
  2. Mamma mia che belle parole che hai scritto, ti ringrazio molto. Anche il tuo blog mi piace molto, sei bravissima anche tu. Riguardo i cornetti, non hai idea quante volte li ho fatti e rifatti prima di arrivare a questi risultati. Comunque è tutta questione di organizzazione perché in quelle mezzorette in cui devi far riposare la sfoglia, puoi fare altre cose....in casa, o anche fare la spesa (ovviamente se hai il supermercato vicino casa)...io faccio così. Grazie infinite di avermi aggiunto ai tuoi blog amici, sono io che ne sono onorata. Per me è un mondo nuovo, sono felicissima di condividere con persone come te questa passione e, come hai scritto tu, di imparare cose nuove. Grazie ancora per le parole che hai scritto! Allora a presto! Un abbraccio e a presto!!!

    RispondiElimina
  3. Questi cornetti ti fanno venire voglia di addentare lo schermo!! :-D

    RispondiElimina
  4. Sono favolosi tesoro!! complimenti :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Manu, che gentile che sei!!! Un bacio!:-)

      Elimina